| FAQ |

question-markSe volete riprodurre, copiare, copia-incollare questo testo in qualsiasi sua parte, per favore contattatemi su nickeltestedbeauty@gmail.com o citate il sito di questo blog inserendone il link.
Grazie.

  1. Posso usare prodotti cosmetici, per la cura della casa o per il bucato Nickel tested a base di frutti o alimenti vietati? (es Shampoo al cocco/mandorla Saponi al thé verde)?
    Si! Se un prodotto è Nickel tested significa che ha una dose di Nickel molto bassa a prescindere dal suo aroma!

  2. Esiste un prodotto cosmetico, per la cura della casa o per il bucato Nickel free?
    No. L’eliminazione completa del Nickel da un prodotto del genere non è possibile, per questo è vietato esporre la dicitura “Nickel free”. Si parla perciò di Nickel tested, ovvero un test che garantisce che la quantità di Nickel nel prodotto finito sia così basso da non scatenare reazioni allergiche anche a chi è sensibile a questo metallo. Diffidate da chi scrive “Nickel free” o “Senza nickel” su un prodotto cosmetico: è probabile che non sappia di cosa sta parlando. 

     

  3. La commessa dice che tutti i prodotti sono testati per il Nickel secondo la legge e che posso stare tranquilla con qualsiasi cosmetico. È vero?
    No! È vietato AGGIUNGERE metalli pesanti nel prodotto. E c’è una limitazione nella quantità di metalli pesanti accettabile in qualsiasi cosmetico. Ma questa quantità non è comunque tollerata dalle persone allergiche. I prodotti Nickel tested invece presentano una quantità ancora più bassa di metallo (<1 ppm), tollerata anche dai più sensibili. Tenete presente che spesso commesse e servizi clienti delle case cosmetiche non sono preparati sull’argomento, o hanno come obiettivo quello di vendere il prodotto.

     

  4. Sulla confezione non vedo la dicitura “Nickel tested”, ma sul sito dicono che il prodotto è testato. Posso fidarmi?
    Si! La dicitura è valida se la leggete sul sito e/o sulla confezione e/o sull’espositore.

     

  5. Di quali diciture posso fidarmi?
    -Nickel tested
    -Testato sui 7 metalli
    -Testato sui metalli pesanti
    -Nickel controlled
    -Testato per ridurre al minimo la quantità di Nickel
    -Nickel presente in quantità inferiori allo 0,00001%
    -Nickel presente in quantità inferiori a 0,1 ppm (parti per milione)

     

  6. Quali diciture potrebbero trarmi in inganno?
    -Ipoallergenico
    -Testato su pelli sensibili
    -Metalli pesanti non aggiunti
    (Sono tutte diciture che indicano un prodotto delicato e un’attenzione da parte dell’azienda  alle sensibilità cutanee, ma noi siamo allergici al Nickel e dobbiamo utilizzare prodotti che siano specificamente testati)

  7. Perché ad alcune persone allergiche al Nickel danno fastidio anche dei prodotti Nickel tested?
    Per quanto riguarda l’allergia o la sensibilità al Nickel, i prodotti Nickel tested sono formulati appositamente per scongiurare una risposta allergica. Ciò non toglie che ognuno di noi possa avere delle sensibilità ad altre componenti dei prodotti cosmetici/detersivi, delle quali possiamo non essere al corrente. Inoltre ci sono (come sempre) dei prodotti con formulazioni più delicate rispetto ad altri. Bisogna anche ricordare che non esistono i prodotti Nickel FREE, e che quindi una seppur minima quantità del fatidico metallo è presente. Il concetto più importante però è che, anche se ogni persona si trova meglio con questo o quel marchio, tutti i prodotti testati sono sicuri.

Hai altre domande? Lascia un commento o scrivimi su nickeltestedbeauty@gmail.com